Dentro la storia antica…

E’ nella villa romana oggi chiamata San Vincenzino, già “Villa Albini”, costruita nel 30 a.C. e situata presso la foce del fiume Cecina, che dalle note di antichi strumenti musicali riecheggiano storie affascinanti appartenenti alle radici delle nostre origini.

La villa, costruita da una celebre famiglia etrusca di Volterra, fu dotata di una grande cisterna sotterranea per la raccolta di acque e di una rete idrica perfettamente funzionante. Fu abitata da Decio Albino Cecina, discendente della virtuosa dinastia etrusca Caecina e prefetto dell’Urbe nel 414 d.C., che avrebbe ospitato l’amico Rutilio Namaziano nel corso del suo eroico, quanto affascinante viaggio per mare da Roma alla Gallia, suo paese di origine.

Rutilio Namaziano

Essendo le strade consolari  ormai in rovina e poco sicure, il poeta transalpino scelse dunque la via del mare,  assegnando le sorti del suo destino alle vele e ai remi. Durante l’inconsueto viaggio invernale, Rutilio scrisse un piccolo, ma generoso poema intitolato “De Reditu Suo”, tradotto in seguito da Alessandro Fo, nel quale ci descrisse abilmente, e con chiari riferimenti, le bellezze naturali che lo circondavano, ricostruendo la morfologia delle zone circostanti la costa tra Vada e Cecina.

“…entro nel tratto di Volterra che ha nome giustamente Vada, seguo un certo percorso fondo tra le secche. Il marinaio si sporge e dirige il timone obbediente guardando in acqua e grida le sue istruzioni a poppa.”

…fino a che un violento maestrale lo costringe a trovare riparo presso la villa di Albini risalendo il fiume…

“Là mi forzò a fermarmi un coro (maestrale) improvviso… a stento un tetto offri riparo agli acquazzoni; si aprì vicina la villa del mio amico Albino… giovane al fiore per età, ma anziano in saggezza.”

Durante l’attesa di un vento favorevole, Rutilio  accennò anche ad un curioso spaccato di vita locale: la presenza di un impianto di salina, ricchezza dell’economia nel mondo antico.

“…inganno il tempo ad osservare ai piedi della villa le saline in cui discende il mare per canali di terra, ed una piccola fossa irriga specchi divisi in bacini.”

A noi piace pensare ad Albino e a Rutilio che pagaiano insieme attraverso il fiume Cecina, fino ad arrivare al mare, rendendo questo percorso un viaggio nelle leggende e nei miti del passato….

Buona Etrusca a tutti…. vi aspettiamo numerosi..anche via mare!

PER INFORMAZIONI, ORARI E PREZZI DEI MUSEI

https://www.museoarcheologicocecina.it/il-museo-archeologico/la-villa-romana-di-san-vincenzino/


Prossima gara: Etrusca Sup Race

weeks
-27
-1
days
0
-3
hours
-2
-1
minutes
-1
-4
seconds
-2
-4
*Gara 4 km certificato per attività sportive non agonistiche - 4 km race certified for non-competitive sports activities - °Gara da 9 km è necessario il certificato medico per attività agonistiche - A 9 km race requires a medical certificate for competitive activities